Tutte le news
TRAFFICO ILLECITO DI RIFIUTI DALL'ITALIA, SI DIMETTE IL MINISTRO DELL'AMBIENTE BULGARO

TRAFFICO ILLECITO DI RIFIUTI DALL'ITALIA, SI DIMETTE IL MINISTRO DELL'AMBIENTE BULGARO

Il fenomeno delle esportazioni illegali di rifiuti dall'Italia ha assunto ormai dimensioni scandalose. Il ministro dell'Ambiente della Bulgaria, finito al centro di un'inchiesta relativa ad un giro di smaltimento illecito dei rifiuti che avrebbe fra gli autori non solo imprenditori senza scrupoli, ma associazioni mafiose italiane, si è dimesso...

lunedì 13 gennaio 2020/Visualizzazioni (192)
Categorie: News
SALVESTRINI: "UN ANNO IMPORTANTE PER COGLIERE LA SFIDA DELL'ECONOMIA CIRCOLARE

SALVESTRINI: "UN ANNO IMPORTANTE PER COGLIERE LA SFIDA DELL'ECONOMIA CIRCOLARE

E’ stato un anno intenso. Le imprese del settore del riciclo e della gestione dei rifiuti hanno dovuto affrontare mille insidie, da problemi radicati a nuove difficoltà che rendono sempre più lontano l’obiettivo di una vera economia circolare.

martedì 7 gennaio 2020/Visualizzazioni (283)
ECONOMIA CIRCOLARE: A SOSTEGNO DELLE IMPRESE, NASCE IL GRUPPO DI LAVORO POLIECO - CONFINDUSTRIA CISAMBIENTE

ECONOMIA CIRCOLARE: A SOSTEGNO DELLE IMPRESE, NASCE IL GRUPPO DI LAVORO POLIECO - CONFINDUSTRIA CISAMBIENTE

Formulare proposte e progetti per promuovere l’Economia Circolare, intraprendendo un percorso comune a sostegno delle imprese

giovedì 19 dicembre 2019/Visualizzazioni (515)
END OF WASTE, SITUAZIONE ATTUALE E SCENARI FUTURI

END OF WASTE, SITUAZIONE ATTUALE E SCENARI FUTURI

Al fine di offrire un servizio di informazione alle imprese, di seguito si riporta la sintesi del quadro normativo vigente redatta, per il consorzio Polieco, da Gianfranco Amendola, ex magistrato ed esperto in materia ambientale.

Clicca qui per scaricare il...

martedì 17 dicembre 2019/Visualizzazioni (292)
Categorie: Per i soci
POLIECO CONSORZIO OBBLIGATORIO DALL'ORIGINE: LE IMPRESE TENUTE A PARTECIPARE SONO DA CONSIDERARSI ISCRITTE ANCHE SENZA DOMANDA

POLIECO CONSORZIO OBBLIGATORIO DALL'ORIGINE: LE IMPRESE TENUTE A PARTECIPARE SONO DA CONSIDERARSI ISCRITTE ANCHE SENZA DOMANDA

La quarta sezione della Corte d’Appello di Roma, costituita dai magistrati Giovanni Buonomo (presidente), Maria Enrica Puoti e Giuseppe Lo Sinno, ha rigettato l’appello della società Tema Techonolgies and materials srl che aveva impugnato l’ordinanza del Tribunale di Roma del 10 giugno 2016 con la quale si stabiliva in modo chiaro come l’impresa fosse soggetto obbligato tenuto a partecipare al...
lunedì 9 dicembre 2019/Visualizzazioni (905)
Categorie: Sentenze
RSS
123578910Ultima

Theme picker

 
Servizi