Tutte le news
Made Green in Italy

Made Green in Italy

venerdì 11 marzo 2022/Categorie: Per i soci, Avvisi, Progetti

Pubblicate le regole per l’eccellenza ambientale dei bins

 

Il Contesto

 

L’ impegno per la salvaguardia dell’ambiente, al centro del dibattito internazionale ormai da molti anni, ha portato l’Europa all’emanazione di diverse direttive, tra cui quella legata al Green Public Procurement (GPP) e al programma di calcolo dell’impronta ambientale noto anche come Product Environmental Footprint (PEF). L’Italia, mostrandosi sensibile ed interessata all’applicazione di questi strumenti, ha pubblicato un piano cogente per l’applicazione delle politiche GPP e, più recentemente con la legge n. 221 del 28 dicembre 2015, ha lanciato il marchio Made Green in Italy basato proprio sulla metodologia PEF.  Tale iniziativa consente lo sviluppo di regole di prodotto per certificare la qualità e l’eccellenza dei prodotti italiani realizzati secondo i principi della sostenibilità ambientale. Il Consorzio nazionale dei rifiuti dei beni in polietilene Polieco, nel rispetto della propria mission e al fine di supportare percorsi di economia circolare, ritenendo strategici i vantaggi legati alla possibilità di sviluppare tali regole per i bins (o grandi casse) in polietilene (PE), ha identificato Spinlife, Spinoff dell’Università di Padova, come partner tecnico-scientifico per lo sviluppo del progetto. Questa iniziativa stabilisce anche una continuità con il processo che ha visto coinvolti Polieco e Spinlife nella creazione e riconoscimento delle regole di prodotto per le borse multiuso in PE.

 

 

Il percorso di progettazione delle Regole di Categoria di Prodotto per le grandi casse in PE

 

Il percorso di progettazione ha avuto inizio nel 2021 quando Polieco ha richiesto e ottenuto lautorizzazione del Ministero della Transizione Ecologica (MITE) a farsi promotore della realizzazione delle regole di categoria di prodotto per le grandi casse in PE. Con il supporto di Spinlife è stato quindi condotto uno studio di Analisi del Ciclo di vita (Life Cycle Assessment) che ha coinvolto tutte le aziende consorziate e interessate alla produzione dei bins.  I risultati dell’analisi, sottoposti a verifica di terza parte del MITE, hanno consentito di mettere in luce i potenziali impatti ambientali delle grandi casse in PE e di determinare in modo oggettivo e scientifico i valori di eccellenza ambientale per l’ottenimento del marchio Made Green in Italy. I parametri tecnici sono stati riassunti in un documento denominato “Regole di Categoria di Prodotto per le grandi casse in PE” che il MITE ha recentemente pubblicato sul proprio sito.

 

 

Prossimi step e prospettive future

 

Questo risultato costituisce un primato di grande importanza nel panorama nazionale. L’esperienza condotta potrà infatti garantire un vantaggio competitivo in termini di visibilità a tutte le aziende che vorranno adottare tale regolamento. Il beneficio è costituito dall’innovazione di prodotto che tali regole possono supportare e al riconoscimento nei regolamenti e nelle leggi nazionali che spaziano dagli acquisti verdi delle Pubbliche Amministrazioni fino alla normativa sulle plastiche riciclate ed il loro uso. Le aziende produttrici di bins per accedere al Marchio Made Green in Italy dovranno condurre uno studio di ciclo di vita e produrre una dichiarazione ambientale secondo tali regole. Spinlife, ha anche supportato la prima azienda nell’ottenimento della certificazione Made Green in Italy, sarà a disposizione dei consorziati Polieco per avviare l’iter. Polieco, riconoscendo l’importanza di perseguire un’innovazione sostenibile che renda i propri consorziati più competitivi e green nei mercati, offrirà pieno sostegno alle imprese che intendano avviare il percorso.

 
Stampa

Theme picker

 
Servizi